PEC  |  NEWS HOME  | E-MAIL | |

oggi Ŕ il giorno  

REGIONE

LAZIO

PROVINCIA

DI RIETI

COMUNITA'

MONTANA

del VELINO

 

 IL PAESE

 IL PAESE

 LA STORIA

 STEMMA E GONFALONE

 LE FRAZIONI

 I PERSONAGGI

 SANTA RESTITUTA

 SANTA MARIA DEL MONTE

 CARTOGRAFIA

 GALLERIA FOTOGRAFICA

 IL FAGIOLO

 BORBONA IN CIFRE

 ARTE - CULTURA

 PATRIMONIO ARTISTICO

 IL MUSEO CIVICO

 LE CHIESE

 LA POESIA

 LA CROCE DI BORBONA

 FRANCESCANESIMO

 BIBLIOTECA COMUNALE

 LA BANDA MUSICALE

 TRADIZIONI POPOLARI

 LE TRADIZIONI

 SAGRA DEL FAGIOLO

 FIERE E MERCATI

 FESTE RELIGIOSE

 COSTUMI TIPICI

 LA RUZZICA

 AMBIENTE E TERRITORIO

 AMBIENTE

 PAESAGGIO URBANO

 CASALI

 FAUNA

 STORIA SISMICA

 ACQUA

 TURISMO

 AVVENIMENTI - DATE

 CANTO A BRACCIO

 TRIATHLON BOSCAIOLO

 COME ARRIVARE

 SPORT

 INDIRIZZI UTILI

 CAMPI SCOUT

 OSPITALITA'

 ASSOCIAZIONI

 IL SITO

 LINK UTILI

 CONTATTI

 GIOCHI

 

Il ciclo di conferenze degli ‘Amici della Biblioteca Comunale di Borbona’: un laboratorio interdisciplinare a disposizione dei cittadini

 

Dal 1984, con la prima conferenza sulla Croce di Borbona, la Biblioteca comunale, che è anche la sede naturale del gruppo di volontari ‘Amici della Biblioteca Comunale di Borbona’, aggregatosi a suo tempo attorno alla docente di Filosofia Andreina Palesati, ha messo a disposizione dei borbontini una lunga e articolata serie di visite guidate, di mostre e di conferenze illustrate.

Un progetto ambizioso di informazione e di svecchiamento che ha contribuito alla formazione di una solida base di conoscenza corretta e di consapevolezza, permettendo al paese di vincere la difficile scommessa del recupero definitivo della Croce di Borbona, fino ad allora esule a Rieti, e facendo conoscere adeguatamente il ciclo di affreschi secenteschi dell'ex convento di S. Anna, prima con la mostra cittadina del 1995 e ora con la partecipazione all'importante volume Il Cavalier Vincenzo Manenti e il suo tempo, 2003, presentato nella prestigiosa sede romana di Palazzo Barberini nel 2004.

 

Gradualmente si è concretizzato a Borbona un progetto culturale di ampio respiro con il quale è stato possibile condurre uno studio sistematico del patrimonio artistico locale e una riflessione approfondita, non convenzionale, dei temi più affascinanti della cultura contemporanea.

E il ciclo di conferenze annuali, avviato da G. Guarnieri in quel lontano 1984, è parte integrante di questo progetto: questi incontri pubblici con i cittadini del paese hanno creato un laboratorio che ha letteralmente passato al setaccio il patrimonio artistico borbontino, con una fase particolarmente densa negli anni ‘94-’98 (come documenta l’inserto del gruppo pubblicato mensilmente in RM Borbona dal n.2 al n.12 del 1995), sollecitando anche la creazione di un museo locale (negli anni 1993-1996), per spaziare liberamente poi nella poesia contemporanea, da Montale (1994) a Mallarmè e ai poeti italiani delle ultime generazioni (2002), nel cinema antico (1999-2001), nell’architettura (2002), nella pubblicità e televisione (2003) e adesso nella storia della Fotografia.

E la grande mostra antologica di Silvano Mantovani, nel 1996, fu l’occasione per una appassionata riflessione pubblica sull’arte contemporanea.

 

La Biblioteca intanto, aperta definitivamente al pubblico nel 1992, aveva trovato nella bibliotecaria Marina Anzidei la sua intelligente e civilissima animatrice, e con i suoi ‘Amici’ non ha mai smesso di crescere, confermando con forza il suo ruolo di fertile catalizzatore culturale.

Qui nel 1999 è stata progettata la prima mostra dedicata alla conoscenza razionale del territorio, con la geologa Silvia Berardi e l’ingegnere Paolo Signoretti ("Tracce e paesaggi, Borbona attraverso i suoi sentieri"), un evento cruciale per un comune che ha la responsabilità di conservare adeguatamente un patrimonio ambientale di grande rilievo.

Con quella mostra gli ‘Amici’ hanno fissato una prima tappa fondamentale anche per la tutela dell’archeologia rurale borbontina, una straordinaria rete locale di sentieri e di casali studiata e documentata con passione da Silvano Mantovani con disegni, foto e mappe.

 

Oggi i testi scientifici utilizzati per quella mostra sono in parte reperibili, sintetizzati, nel website del comune che la Biblioteca stessa ha contribuito concretamente a realizzare nel 2000 (la connessione in rete è uno dei servizi della biblioteca borbontina).

 

In questo contesto interdisciplinare la storica dell’arte Paola Berardi ha svolto un’intensa attività di studio dell’arte francescana locale, dalla Croce di Posta agli affreschi secenteschi di Vincenzo Manenti, divulgando i suoi interessanti risultati con visite guidate, con mostre e con la pubblicazione di numerosi articoli e saggi critici (vedi la rubrica Arte e territorio-I capolavori da riscoprire, in Fidelis Amatrix)

 

Il gruppo di volontari ‘Amici della Biblioteca comunale di Borbona’ è formato da Marina Anzidei (presidente), Andreina Palesati, Silvano Mantovani, Silvia Berardi, Paolo Signoretti, Valeria Anzidei, Giorgio Guarnieri e Paola Berardi.

 

L’amministrazione comunale ha deliberato il riconoscimento ufficiale del gruppo ‘Amici della Biblioteca comunale di Borbona’ con verbale n.285 del 13.12.1999 con parole di gratificante apprezzamento per il lavoro svolto.

 

Recentemente (2004) si è parlato della Biblioteca comunale e del suo gruppo di volontari nel volume ‘Versi d’istanti –Borbona, immagini e poesia’.

 

Contatti: è possibile richiedere via E-mail informazioni sulle iniziative in corso a Borbona, prenotare visite guidate e richiedere il curriculum dell'attività del gruppo.


E-mail: biblioteca@comune.borbona.rieti.it

TEL e FAX 0746/940607

 

 

sede: P.za Martiri IV Aprile n. 17 - 02010 Borbona (RI)

tel./fax 0746/940427

Consiglio Direttivo:

- Aquilini Anna Maria - Presidente

- Ripaldi Elisabetta  - Vice Presidente

- Monteromano Elisabetta - Segretario

- Di Placido Alessandra - consigliere

- Morbidelli Mario - consigliere

- Pascali Marco - consigliere

- Salfa Chiara - consigliere

- Di Gaspare Maria Antonietta - consigliere

 

Collegio dei Revisori del Conto:

- Catallo Nadia

- Macovei Mirela

- Salfa Chiara

 

 

sede: Via Pio Troiani n. 14 - 02010 Borbona (RI)

tel. e fax 0746/940153

Orario di apertura: tutti i giorni dalle 15.00 alle 19.00

Nel Comune di Borbona è operativo, presso le scuole elementari Domenico Lopez, il Centro Diurno Polivalente,  una struttura di sostegno ai suoi soci al fine di socializzare, di aggregarsi e di partecipare alle iniziative che si  intraprenderanno.
In particolare tale struttura deve essere di sostegno alle persone anziane, handicappate ed a tutti coloro che sono a rischio di emarginazione e di disadattamento sociale.
Questo centro, che si avvale della collaborazione gratuita di tutti i cittadini e dei volontari, anche se non residenti, è ubicata presso la predetta scuola e pertanto ivi troverete tutte le informazioni necessarie per partecipare alle iniziative in corso.
Nella scuola già potete trovare confortevoli locali riscaldati, dove ci si può intrattenere (nelle ore diurne dalle  15,00 alle  19,00) che vi invitiamo a visitare periodicamente per tenervi aggiornati sulle date dei programmi che verranno anche affisse all'esterno del centro stesso, fermo restando che continueremo periodicamente a recapitarvi notizie aggiornate.
Dal mese di Novembre è anche attivo un servizio pubblico sindacale gratuito tutti i Giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 per svolgere pratiche pensionistiche.
A breve verrà istituito un centro prelievi del sangue, previa presentazione della ricetta medica, non appena verrà resa agibile una stanza presso la scuola stessa.
E' inoltre quasi pronta l'effettuazione del corso per insegnare almeno semplici nozioni ad operare su un computer e per avviarvi alla video scrittura (coloro che fossero interessati sono invitati a tenersi informati data l'imminenza del corso).
Stiamo vedendo la possibilità, attraverso il televideo e le cassette, di proiettare film sia per ragazzi che per adulti.
Per l'estate abbiamo programmi ambiziosi grazie al prezioso aiuto di concittadini esperti di visite guidate alle antiche chiese  ed ai vecchi casali, alla riscoperta di antichi sentieri e soprattutto a proiezioni di diapositive dei monumenti di Borbona, prima delle visite guidate.
Inoltre vogliamo che si ripetano i successi delle mostre di quadri, di fossili, di minerali e sculture, considerando che gli artisti borbontini non sono pochi e sono anche di consistente valore.
 

sede: Via Pio Troiani n. 14 - 02010 Borbona (RI)

Orario di apertura:

lun-ven h 17.00-20.00

sab-dom h 16.00-20.00

Il Direttivo si riserva la facoltÓ di aprire il Centro oltre gli orari stabiliti in relazione alla disponibilitÓ dei responsabili.

 

Direttivo:

- Martina Brugnoli - presidente
- Mario Morbidelli - vicepresidente
- Elena Di Muzio - tesoriere
- Francesca Teofili - segretaria
- Angelica Brugnoli - consigliere
- Fiorda Zejnati - consigliere

 

Sito web:

www.cgborbona.altervista.org

è clicca QUI per scaricare il Regolamento del Centro Giovanile di Borbona - formato (.DOC)

 

sede: Piedimordenti (Frazione di Borbona), Via Placidi n. 52 - 02010 Borbona (RI)

 

Direttivo:

Presidente: Alessandra Di Placido

Vice Presidente: Domenico Angelini

Tesoriere: Carla di Placido

 

IL MUNICIPIO
il SINDACO
GIUNTA e CONSIGLIO
uffici comunali

ANAGRAFE-stato civile

SERVIZI SOCIALI

SERVIZI CIMITERIALI

COMMERCIO

ELETTORALE

segretARIO COMUNALE

VIGILE URBANO

SERVIZI SCOLASTICI

RAGIONERIA

TRIBUTI

SUAP

URP

UFFICIO TECNICO

UFFICIO PROTOCOLLO

LEVA

SERVIZI-UTILITA'

ALBO PRETORIO ON LINE

P.E.C.
BANDI E GARE
REGOLAMENTI
MODULISTICA
AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
AVVISI-COMUNICAZIONI
PRIVACY
concorsi
note legali
come fare per...
ambulatorio medico


 



per informazioni:

Comune di Borbona  - Via Vallecine n. 2 - 02010 Borbona (RI)

tel. 0746/940037 - fax 0746/940285

e-mail borbona@comune.borbona.rieti.it